L’Anima e il Corpo

“Ho gusti strani io.
Solitamente mi piace
chi indossa la propria anima.
Null’altro.”
(I. Allende)

L’abito traveste il corpo e lo manifesta nella sua esteriorità apparente.
L’anima non ha sembianze e non può essere trasfigurata.
Si mostra con la sua interiorità evidente.

“Io non sono un corpo con un’anima.
Sono un’anima con una parte visibile
chiamata corpo.”
(P. Coelho)

Due anime si scelgono prima ancora di “darsi un corpo”.
L’amore che viene dall’anima si manifesta “prendendo corpo” nella sensualità fisica.
L’amore sensuale, come espressione mistica dei corpi, è l’unione del cielo e della terra, sintesi di sacro e profano.
Due corpi senz’anima consumano reciprocamente le proprie solitudini.

“A parte l’anima, non possiedo nulla.”
(H. Murakami)

L’anima è l’essenza ultima,
infinita ed immortale del nostro Sé,
al di là del corpo, la materia,
lo spazio e il tempo.
(R.Calia)

0
  Post correlati

Aggiungi un commento