Coraggio

Il coraggio di vivere

Un giorno la paura bussò alla porta.
Il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno.
(M. Luther King)

Contrariamente a ciò che è opinione comune, il coraggio non è l’opposto della paura.
Non significa assenza di paura, ma capacità di affrontare la paura.
Avere coraggio vuol dire affrontare gli ostacoli che si frappongono al nostro cammino, NONOSTANTE la paura.
Ostacoli che qualche volta sono esterni, reali, ma più spesso sono dentro di noi, paure ingigantite dalle nostre ...

Continua lettura →
0

Speranza

La fiducia non ammette dubbi

“La speranza è l’ultima a morire!”, recita un proverbio assai popolare ed abusato.
Secondo l’antica saggezza (da cui discendono tutti i proverbi) vuol dire che c’è sempre un’altra possibilità, che non bisogna mai rinunciare a credere che le cose possano andare bene, anche quando tutto sembra precipitare.
La speranza è in pratica ciò che ci proietta verso il futuro, la declinazione nel tempo delle nostre aspettative positive.
Fin qui tutto ok!

Un’altra affermazione comune su questo tema ...

Continua lettura →
0

Narcisismo patologico

Narcisismo sano, egoismo malato

Il narcisismo patologico imperante dei nostri giorni è la modalità solipsistica più tipica di porsi nelle relazioni;  anzi è più corretto dire, nei rapporti con gli altri, che sono considerati come “oggetti-Sé” e non come persone.

E’ la manifestazione simile a quella del pavone, che ostenta la sua coda luccicante. Nella sua essenza, questo narcisismo è in realtà una carenza sostanziale di “narcisismo sano”, che è il nucleo centrale di una personalità salda e coesa. Narcisismo sano, autostima, egoismo maturo sono ...

Continua lettura →
0

Persona, lo scopo della psicoanalisi

Una sintesi del pensiero di Davide Lopez

“La meta maturativa del Sé è la persona  – dice Davide Lopez – e l’area relazionale del rapporto persona-persona, l’area della genitalità“.
La Persona è concepita come il passaggio dell’individuo ad una superiore posizione dello sviluppo psichico, un individuo dunque non più a pezzi, “frammentato e disintegrato“, in parti separate (il corpo, la mente, l’inconscio, la coscienza, ecc.), così come viene concepito dalle teorie scientifiche prevalenti.
Sviluppo maturativo come “ricomposizione e ristrutturazione armonica di tutte ...

Continua lettura →
6